GIORGIO PINNA

Posted by on Dic 24, 2014 in Dischi, Uncategorized

GIORGIO PINNA aka GEORGE HARMONICA BLACKSMITH – Chicago Blues, Delta Blues and Spirituals (2013)

943457_540481879327790_1683224314_n“Chicago Blues, Delta Blues and Spirituals” è un disco che riflette la perfetta sintesi di ciò che succede dentro le mura del noto locale “Nonno Mario”(a cui tra l’altro l’album è dedicato), ristorante-pub situato sulle colline di Bergonzano (RE). Sarebbe riduttivo chiamarlo ristorante, pub o bar, poiché chi ha avuto o avrà la fortuna di entrarci, capirà subito che si tratta di un ambiente vibrante delle tante note suonate e vissute al suo interno: una palestra musicale per molti musicisti reggiani. Questo disco rappresenta un vero e proprio manifesto della giovane generazione che, incurante di osservare lo scorrere delle lancette dell’orologio, passa intere serate fino a notte fonda suonando il Blues con devozione, preparazione e spirito di amicizia. In questo nuovo album Giorgio Pinna (aka George “Harmonica” Blacksmith), armonicista e cantante, si è fatto accompagnare da quelli che sono oltre che i suoi veri amici, anche bravi musicisti, con la solida partecipazione e collaborazione degli altri due componenti dei Poor Boys, Ste Barigazzi ed Enrico Zanni. Ed è così che scorre veloce questo disco attraverso classici del genere e un paio di brani originali. Del disco sorprende la spontaneità e la naturalezza con la quale tutti i musicisti hanno saputo interpretare abilmente difficili brani come “Evil” e “Smokestack lightning” di Howlin’ Wolf, o l’intensa “I just wanna make love to you”, quest’ultima registrata con l’aiuto di un’efficiente sezione fiati e voce femminile. E’ senza dubbio un segno positivo di come tutti i dischi ascoltati, abbiano lasciato in loro un segno indelebile, siano stati metabolizzati, ed abbiano aiutato questi giovani ragazzi a far trasparire il loro talento, unito ad un’acuta capacità di interpretazione. Giovani, senza dubbio da tenere d’occhio!

www.facebook.com/thepoorb