ALLIGATOR NAIL

Posted by on Nov 27, 2014 in Dischi

ALLIGATOR NAIL – Gerizon (2011)

alligatornail”Gerizon”, che in lingua creola significa guarigione, é l’ultima sudatissima produzione discografica degli Alligator Nail, band italiana fortemente rappresentativa della musica di New Orleans. Nove tracce di cui una sola cover, ”Hound Dog”, di Lieber e Stoller. Tutti gli altri brani sono originali con un sound sempre compatto e travolgente, che sanno mantenere alta carica emotiva, completi di tutte le vibranti sfumature che caratterizzano la tradizone musicale di questa città. ”Lady Crocodile” e i suoi paludosi ritmi voodoo, la festosa ”Iveco Zydeco”, la gospel/dance ‘Please come to me Jesus”, la nostalgica ”Thank you, Claudy”, l’ironico e scatenato country ”I broke my femur but I’ m happy because of morphine”, il commuovente spirito di ”Zio Beppe”, l’energica e affamata ”Peperoni” in puro stile rock blues … ed infine la carnevalesca e romantica canzone d’amore per New Orleans, ”New Orleans’ call”. Il tutto reso magico dalla straordinaria partecipazione di illustri ospiti: Mauro ”Otto” Ottolini al trombone, Paolo Degiuli alla cornetta, Franco Gorni al sax soprano, Luigi Cerpelloni, Simone Boffa, Roberto Morbioli, Chris Kaufmann alle chitarre, Giancarlo Zucchi al piano, Daniel Sous alla voce, Wilson ”The Dog”e il furgone della band ” Morbidone”. Un disco sincero ed appassionato, che conferma un percorso artistico in continua evoluzione e che celebra l’unione degli Alligator Nail: Stephanie O. Ghizzoni, Giorgio Peggiani, Paolo Xeres, Marco Xeres come una vera famiglia. Un disco ”medicina” per grandi, piccini e per tutti coloro che hanno un sogno e per chiunque desideri spiccare il volo verso la Louisiana, senza bisogno di prendere l’aereo…

ALLIGATOR NAIL – Alligator Nail (2015)

ALLIGATOR NAIL – Alligator Nail (2015)Il nuovo disco degli Alligator Nail, band guidata dalla talentuosa Stephanie “Ocean” Ghizzoni si chiama semplicemente Alligator Nail. Il “release show” dell’album, pretesto anche per festeggiare i dieci anni di attività, è stato presentato il grande stile e con un tutto esaurito al Teatro Camploy di Verona. La formazione che attornia Stephanie (voce e autrice dei testi originali) è una sezione ritmica di tutto rispetto composta da Luigi Cerpelloni (chitarra, ukulele e voce), Filippo Romano (tastiere e pianoforte), Marco Xeres (basso, contrabbasso), e Paolo Xeres (batteria e percussioni). Il precedente album, uscito nel 2011, “Gerizon” era un tributo universale alla città New Orleans, mentre con questo nuovo lavoro, pur conservando la vocazione stilistica del precedente, la band ha saputo superarsi e calare l’asso con ottimi brani ed arrangiamenti ricchi di quella grande miscellanea stilistica, che attinge originariamente dal blues per appoggiarsi poi delicatamente su accenti funky, jazz, swamp rock e R&B, tipico manifesto dei suoni della Louisiana.

www.alligatornail.com

 

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *